Tutto pronto alla sfida per le elezioni americane 2016

campagna dei candidati

Chi sono i candidati per le elezioni americane 2016

Come sempre accade ogni quattro anni gli americani saranno chiamati alle urne per scegliere il nuovo inquilino della Casa Bianca e che succederà all’attuale presidente Barak Obama in carica dal 2008.
Gli Stati Uniti si apprestano dunque a cambiare epoca, gli ultimi tre presidenti hanno intrecciato la propria storia con quella americana, essendo stati tutti rieletti al secondo mandato.
Oggi chiunque verrà eletto, troverà un paese che sembra essersi essere messo definitivamente alle spalle la lunga crisi economica: gli ultimi dati economici mostrano infatti un’economia stabilmente in ripresa ed un costante incremento dei posti di lavoro.

Molto più da lavorare c’è invece attorno alle questioni legate al terrorismo internazionale, ed alla sicurezza interna, e più in generale in politica estera.

Proprio su tali tematiche sta puntando quello che sarà il candidato repubblicano alle elezioni americane 2016, Donald Trump. Il miliardario americano, nonostante le perplessità dell’intero establishment del GOP, ha superato tutti i suoi avversari nelle primarie, aggiudicandosi molti Stati sin dalle prime votazioni.

In casa democratica gli elettori ed i sostenitori del partito erano invece chiamati a scegliere tra l’ex first lady Hillary Clinton ed il senatore Bernie Sanders. Hillary, nonostante gli attacchi frontali portati dal fronte repubblicano circa lo scandalo delle mail presenti sul suo account privato e relative all’attività di Segretario di Stato durante la prima amministrazione Obama, ha saputo trasmettere fiducia agli elettori democratici strappando la nomination.

Come procede la campagna dei candidati

La campagna elettorale negli Stati Uniti si caratterizza da sempre per un’aggressività senza esclusione di colpi tra i candidati: il momento topico è in tal senso spesso rappresentato dal confronto diretto tra i due candidati. Non è un caso che quando due candidati si confrontano in modo diretto davanti alle televisioni si parla proprio di confronto all’americana.

In attesa dell’evento le elezioni americane 2016 si stanno caratterizzando per la presenza e per le dichiarazioni rilasciate giornalmente da Donald Trump: il candidato repubblicano ha impostato la sua campagna sull’aggressività e sull’utilizzo di toni spesso esasperati. Ciò che tenta di fare è catalizzare l’attenzione su di sé e sulle tematiche più sentite dal popolo americano, prima fra tutte il bisogno di sicurezza, dentro i confini e fuori.

Anche se all’apparenza il personaggio Donald Trump può sembrare istrionico e forzato, il suo comportamento è legato ad un preciso ragionamento politico. Da qui le sue proposte particolari come la costruzione di un muro al confine con il Messico per scoraggiare l’immigrazione clandestina, o piuttosto la proposta di dotare gli insegnanti delle scuole americane di un’arma per contrastare il fenomeno delle stragi negli istituti, fino alla proposta, in politica estera di collaborare in modo privilegiato con la Russia di Putin.campagna dei candidati

Dal canto suo Hillary Clinton ha puntato sulla capacità di trasmettere fiducia e sicurezza, specialmente sul tema dell’economia, per convincere gli elettori a sostenerla nelle elezioni americane 2016. A tal proposito la candidata ha espresso la volontà di coinvolgere suo marito, l’ex presidente Bill Clinton, a ricoprire un ruolo decisivo nella sua futura amministrazione.

Cosa dicono i primi sondaggi

Nel frattempo cominciano a circolare i primi sondaggi su ciò che saranno le elezioni americane 2016.
Prima di interpretarli in senso stretto, bisogna però tenere presente che i sondaggi realizzati prima delle primarie repubblicane non davano a Donald Trump alcuna possibilità di affermazione nel suo schieramento, invece tutti sappiamo come è poi andata a finire.

Insomma i sondaggi oggi possono dirci tutto ed il suo contrario e magari risultare completamente sbagliati al momento del voto.
Ad ogni modo la situazione odierna sembra vedere Trump in vantaggio nei voti totali, ma Hillary in testa nel conto dei delegati che le consentirebbero di essere eletta alla Casa Bianca. Tale apparente contraddizione è figlia di un sistema elettorale che si basa su base Statale: ogni Stato dell’Unione assegna infatti un certo numero di Grandi Elettori, chi conquista la maggioranza di essi diventa il nuovo Presidente americano.

In base a questo sistema può pertanto accadere che non è detto che chi conquisti più voti riceva allo stesso tempo più Grandi Elettori: un episodio del genere accadde ad esempio con la rielezione di Bush, quando il suo avversario ed attuale Segretario di Stato John Kerry ottenne più voti popolari ma meno Grandi Elettori.

Continue Reading

Le più belle torte nuziali

torte nuziali pescara

Le torte nuziali rappresentano un elemento che, nel giorno del proprio matrimonio, non deve mai venire a mancare ma che, allo stesso tempo, deve essere veramente bellissimo ed incredibile da vedere, dettaglio che non deve essere per nessun motivo sottovalutato.
Ecco quindi alcuni tipi di torte nuziali, definite come le più belle, che si possono ordinare per il proprio matrimonio a Pescara.

Panna e cioccolato come marito e moglie

Panna e cioccolato sono due ingredienti che, in un dolce, riescono ad andare a braccetto e che risultano essere perfetti assieme.
Questi due gusti sono infatti una combinazione che sembra quasi unire il marito alla moglie: la torta di questo genere, ovviamente, deve essere un’insieme di sapori che si amalgamano perfettamente.
Il modello di torta è quello a due piani, dove la parte superiore sarà interamente ricoperta di panna e all’interno ci sarà un cuore di cioccolata, possibilmente classica o fondente per creare un contrasto di sapori unico, che deve essere visto anche a occhio nudo.
Bisogna infatti sottolineare come, la panna, deve essere lavorata e bisognerà cercare di optare per una torta che sia a più piani, dove ognuno di essi possiede una quantità di panna uguale.
Inoltre è bene aggiungere che, sopra la torta, non possono di certo mancare le rappresentazioni degli sposi e un cuore o altare che ricorda il momento in cui ci si scambia le reciproche promesse.

I colori e la torta

Ovviamente, tra le torte più belle per il giorno del matrimonio, non deve mancare quella che, solo a vederla, riesce a garantire il massimo livello di soddisfazione sotto ogni punto di vista.
Questa è una torta semplice a più piani che deve essere composta da una pasta color pastello, che offre alla torta quel tipo di look che risulta essere perfetto sotto ogni punto di vista.
Ovviamente bisogna anche parlare delle rose di zucchero, che rappresentano un elemento aggiuntivo che offre un tipo di tocco di classe assolutamente da non sottovalutare.
Le rose rosse, oppure rosa, devono essere poste nel primo piano della torta e scendere verso quelli inferiori, in modo tale che sia possibile effettuare una creazione che risulta essere per davvero unica nel suo genere.
Anche in questo caso, la bontà e delicatezza della panna non devono assolutamente venire a mancare: i bordi di ogni piano devono essere decorati con tale ingrediente in modo tale da offrire un livello di soddisfazione unico sia sotto il punto di vista del gusto che sotto il profilo estetico.

La torta nuziale decorata di blu

L’estetica, in alcune occasioni, risulta essere veramente essenziale ed una bella torta deve essere presente nel giorno più bello della vita di una coppia.
Bisogna quindi parlare della torta bianca a più piani, realizzata con ingredienti quali panna e ammorbidita con del liquore leggero e crema, che risulta essere tutta bianca.
In ogni piano non devono mancare le decorazioni: esse sono rappresentate da delle rose che vengono disegnate utilizzando il colorante.
Il risultato sarà veramente soddisfacente visto che, sotto il profilo estetico, questo dolce riesce a conquistare gli invitati alla festa non solo per l’ottimo gusto, ma anche per l’aspetto estetico che mescola il contrasto tra le due colorazioni ed ovviamente riesce a regalare quella sensazione di piacere immenso.

La torta per gli amanti degli animali

Ovviamente non mancano, nella categoria delle torte nuziali maggiormente belle da vedere, quelle dedicate interamente agli amanti degli animali.
Essa è composta da più piani ed in cima verranno poste due rappresentazioni, realizzate con lo zucchero, di due cuccioli di cane che indossano gli abiti nuziali.
Sulla torta sarà poi possibile aggiungere anche delle decorazioni che ricordano le zampe degli animali e che saranno in grado di offrire, alle coppie che amano i cuccioli e non solo, quella sensazione di soddisfazione unica.

Ovviamente, le coppie possono anche decidere di creare delle torte semplici che, grazie a tantissimi altri dettagli minimali, aumenteranno il loro valore estetico e le trasformeranno da semplici a belle in pochissimo tempo.
La scelta dipenderà ovviamente dalle coppie abruzzesi che dovranno trovare un punto d’accordo col proprio wedding planner.

Continue Reading

Cos’è il carpfishing?

water-1246669_1280

Carp è un termine inglese la cui traduzione è carpa, l’espressione carpfishing deriva da questa parola e denota una tecnica di pesca sportiva specializzata nella cattura della carpa o pesci similari, per dimensione e abitudini alimentari. Gli inventori di questa tecnica sono due inglesi, Kevin Maddocks e Lennie Middleton, che nel 1978 utilizzarono un amo libero collegato ad un filo. Questo metodo serve ad agganciare immediatamente la bocca del pesce senza procurare gravi ferite. La particolarità del carpfishing sta nel fatto che coloro che lo praticano, dopo aver pescato la carpa, la rilasciano sana e salva in acqua. Il movimento che sostiene questa pratica si chiama catch and release oppure No-kill. La durata di questo tipo particolare di pesca va dalle poche ore fino a settimane intere, tanto che il termine carpfishing include anche l’attività preparatoria di costruzione del campeggio. La filosofia del carpista è rappresentata da un completo rispetto della natura, per cui oltre a non uccidere il pesce, per i vestiti e le tende devono essere utilizzati colori che non alterino l’armonia dell’ambiente. Perfino il materassino, su cui viene riposta la carpa una volta pescata, viene scelto in materiale PVC per non danneggiare la pelle del pesce.

Quando la carpa si trova sul materassino, viene bagnata di continuo dal carpista fin quando la sua attività si conclude con una bella foto ricordo, dopo la quale il pesce viene liberato. Poco prima di essere ributtato in acqua il carpista controlla che la carpa sia in buono stato, nel caso la veda in difficoltà gli effettua un’opportuna riossigenazione. Come esca un buon carpista utilizza le boiles, degli inneschi sferici del diametro variabile dai 16 ai 25 mm. Le boiles hanno la particolarità di resistere in acqua per molti giorni, grazie al processo di cottura e asciugatura a cui vengono sottoposte. Le boiles vendute su scala industriale si definiscono Readymade, mentre quelle preparate artigianalmente dai pescatori stessi si dicono Selfmade. Le boiles possono essere composte da una miscela di vari tipi di farina, o di farine di pesce, oppure a base di mangime per uccelli, o un preparato ad alto valore nutritivo o aromatizzato alla frutta. I carpisti meno professionali utilizzano il mais come esca preferita. Per quanto riguarda gli inneschi, possiamo catalogarli in tre tipologie: affondanti, bilanciati e galleggianti. Per approfondire l’argomento un ottimo sito è http://www.icarpfishing.it, dove sono presenti link ai principali siti specializzati nel carpfishing

Continue Reading

Ecolnord, un servizio completo di manutenzione fognaria

pozzi neri spurgo

La gamma di servizi che l‘azienda Ecolnord di Moncalieri (TO) propone alla clientela è veramente completa, questa impresa di occupa di tutte le problematiche relative alla cura e manutenzione delle reti fognarie, offrendo prestazioni di assoluto livello.

Qualsiasi possano essere gli inconvenienti da risolvere a livello fognario, Ecolnord ha la soluzione giusta, la dotazione tecnologica in suo possesso le permette di offrire un supporto completo e totale.

 

Brevi cenni biografici Ecolnord

Questa azienda, all’avanguardia nel suo settore, vanta una consistente tradizione di oltre 40 anni di lavoro, frutto della dedizione ed impegno di tre generazioni.
Con il passare del tempo, Ecolnord si è sempre più evoluta e dotata di macchinari innovativi, basti pensare all’acquisto e dotazione della prima cisterna canal-jet, avvenuta diversi anni or sono.
L’arrivo all’impiego delle più moderne tecnologie pongono Ecolnord ai vertici di questo settore, arrivando già a maturare una specifica, significativa esperienza di eliminazione e rimozione di qualsiasi tipologia di rifiuti, fino ai pericolosi A.D.R., smaltiti con la proverbiale efficienza e scrupolosità, che contraddistinguono da sempre questa prestigiosa società.

 

Servizi proposti da Ecolnord

pozzi neri spurgoNon esistono praticamente limiti alla serie di servizi proposti da Ecolnord, questa specializzata azienda propone:
spurgo pozzi neri, realizzati con le più moderne tecniche, anche con telecamere di video-ispezione a colori a testa rotante, per verificare scrupolosamente lo stato delle tubazioni;
raccolta e smaltimento di qualsiasi tipo di rifiuto, sia solido che liquido, con modalità di recupero rigorose, in osservanza e rispetto assoluti delle vigenti disposizioni europee in materia;
pulizia e lavaggio fosse biologiche, affidata ad una completa dotazione di speciali veicoli appositamente attrezzati per soddisfare qualsiasi necessità che si prospetti;
bonifiche siti serbatoi, non esiste tipologia di situazione che Ecolnord non riesca a risolvere in questo settore, serbatoi gasolio, acido solforico, ogni genere di sostanza può essere rimossa e ripulita perfettamente;
emergenza allagamenti, con un pronto intervento eccezionale come tempistica di evasione richiesta aiuto, disponibile 24 ore su 24, tutti i giorni, festivi compresi, con potenza massima di aspirazione acqua fino a 1500 litri/minuto.
Non c’è quindi nessun tipo di problema che Ecolnord non possa risolvere, un vero e proprio punto di riferimento assoluto, per Torino città e provincia, nella risoluzione dei problemi collegati alle reti fognarie.

Continue Reading

Come curare e mantenere in salute il proprio prato

fortestivo

Avere un prato verde e rigoglioso è sicuramente il desiderio di tutti gli amanti dei giardini. Contrariamente a quanto si pensi però, si possono raggiungere ottimi risultati a basso costo e senza l’utilizzo di prodotti chimici, dannosi per l’ambiente.

La scelta di sementi per prato adatti al terreno che si desidera coltivare è sicuramente fondamentale per mantenere in salute il manto erboso.

Come curare un nuovo prato

Il primo passo per una cura efficace del prato, è la preparazione del terreno.

Anzi tutto, bisogna eliminare le piante infestanti evitando l’utilizzo di diserbanti.

Il terreno, che deve avere una pendenza dell’1-2% in senso opposto rispetto agli edifici, si può lavorare con un rastrello.

Infine deve essere annaffiato e se necessario, fertilizzato. Una volta bagnato accuratamente, è necessario lasciarlo a riposo una settimana.

Dopo queste operazioni preliminari si può passare alla semina del manto erboso.

La scelta dei semi dipende da diversi fattori. Principalmente bisogna tenere in considerazione: tipo di terreno, clima, irrigazione ed esposizione al sole.

Sul sito internet Fortestivo ( www.fortestivo.it) è possibile acquistare una vasta gamma di sementi per prato in grado di adattarsi a qualsiasi contesto climatico. Si tratta di una miscela di graminacee micro e macro-terme, che richiede poca manutenzione e assicura un prato rigoglioso a basso costo.

Per rendere più semplici le operazioni di semina, la cosa migliore è suddividere il prato in sezioni. Con una seminatrice, i semi vanno messi in posa per metà in file parallele, e per metà in file perpendicolari a queste. Bisogna ricoprirli con 3 mm di terriccio e infine bagnarli abbondantemente ma con delicatezza.

E’ importante evitare di calpestare il terreno durante le prime settimane dopo la semina.

I primi fili d’erba saranno visibili dopo 14 giorni circa.

Come mantenere in salute il proprio prato

Per mantenere un prato sempre verde e in salute, è importante effettuare periodicamente alcune semplici operazioni.

Un taglio regolare, assicurerà un manto erboso più fitto e rigoglioso. In genere, lo stelo d’erba deve essere tagliato per metà della sua lunghezza. Nel periodo estivo è consigliabile però evitare di accorciare troppo il prato, per permettere all’erba di sopportare meglio il clima arido.

La concimazione è fondamentale. Infatti con il taglio l’erba perde parte delle sue sostanze nutritive. A partire dal periodo primaverile si può concimare il prato con prodotti a base di potassio, fosforo e azoto. Questa operazione va ripetuta ogni 4/5 settimane.
Molto importante è l’installazione di un buon sistema di irrigazione che si può impostare automaticamente a seconda delle condizioni climatiche.

Infine, la periodica eliminazione delle piante infestanti con metodi meccanici ( meglio infatti evitare l’utilizzo di diserbanti chimici dannosi per l’ambiente), assicurerà un prato sempre in ordine e in ottima salute.

Continue Reading

Numeri da giocare al lotto: affidarsi allla smorfia

lotto-864035_1280

Vincere al lotto è il sogno di tutti. Ma come fare per trovare i numeri giusti da giocare? Scegliere il numero da giocare al lotto è un’operazione che richiede tempo e riflessione. Non sempre, dunque, giocare numeri a caso può rivelarsi utile. C’è chi, ad esempio, gioca sempre i numeri della propria data di nascita o di quella dei propri cari o chi, invece, ha dei numeri fortunati. E per quanto riguarda i sogni? Senza alcun dubbio, i sogni sono una delle fonti di ispirazioni più comuni per coloro che proprio non sanno resistere alla tentazione di giocare al lotto. Ma vediamo di scoprire qualche dettaglio in più in merito alla smorfia.

Interpretare i sogni per vincere al gioco del lotto

Chi non ha mai sentito parlare della smorfia? Per chi non lo sapesse, la smorfia è il libro grazie al quale è possibile interpretare i propri sogni e scoprire quali numeri del lotto sono ad essi collegati. In buona sostanza, ad ogni sogno sono associati una serie di numeri che, ovviamente, dovranno essere giocati al lotto. In Italia sono molte le cosiddette ‘smorfie’ ma, senza alcun dubbio, la più famosa e, probabilmente, la più consultata è quella napoletana. Facciamo qualche esempio. Tutti coloro che sognano di giocare, in linea di massima, dovrebbero giocare il numero 79. In questo caso, però, sarebbe necessario fare attenzione al tipo di gioco. Se si sogna di giocare ai cavalli, ad esempio, è necessario giocare il numero 81. Se, invece, in sogno si è alle prese con il gioco del lotto il numero da giocare è il 33. E per quanto riguarda il calcio? Se si sogna di essere nel bel mezzo di una partita di calcio o di assistere ad una partita di calcio il numero da giocare è il 50. Il gioco degli scacchi corrisponde, poi, al numero 11 e quello delle carte al numero 17.

Smorfia: ecco qualche suggerimento utile per giocare al lotto

Tra i sogni più ricorrenti devono essere annoverati di diritto quelli legati al cibo. Se si sogna di mangiare, ad esempio, il numero più giusto da giocare è il 72. Anche in questo caso, però, ci sono alcune varianti di cui tenere conto. Mangiare fino ad essere sazi, ad esempio, corrisponde al numero 3, mangiare delle verdure, invece, corrisponde al numero 40. E se ne sogno sono apparsi dei gustosissimi dolci? In tal caso, il numero da giocare è il 19. La frutta, poi, corrisponde al 56. Magiare così tanto da sentirsi pieni corrisponde al numero 64. In sogno avete cucinato e, successivamente, avete mangiato il cibo da voi preparato? Allora il numero che fa al caso vostro è il 67. Come avrete capito, per ogni azione e per ogni oggetti sognato cono molte le variabili di cui tenere conto. Camminare in salita, ad esempio, corrisponde al numero 15, in discesa, invece, al numero 13. Camminare molto velocemente o, addirittura, correre corrisponde al numero 31 e camminare lentamente al 18. Insomma, per ogni sogno c’è un numero giusto da giocare. L’importante è ricordarsi i propri sogni e magari appuntarseli appena svegli. Volete scoprire quali sono i numeri più giusti da giocare sulla base dei vostri sogni? Allora non vi resta altro da fare che visitare il sito internet di Numeri da giocare al lotto.

Continue Reading

Rulli in gomma e rulli gommati per nastri trasportatori di prima qualità grazie alla MIG S.r.l.

rulli-in-gomma-per-nastri-trasportatori

Siete un’azienda che ha bisogno di rulli gommati per nastri trasportatori, ma non avete ancora trovato la soluzione giusta che soddisfi pienamente tutte le vostre esigenze? Allora affidatevi a MAE Industria Gomma, che fa della qualità e della professionalità le due caratteristiche principali.

Sviluppo sostenibile grazie a certificazioni internazionali

I rulli gommati che vengono realizzati da parte di MIG Srl rappresentano il prodotto finale di un processo produttivo che è stato notevolmente migliorato nel corso degli ultimi anni. Ad esempio, nel 2008 MAE Industria Gomma ha ottenuto la certificazione ISO 9001, che garantisce il notevole impegno per una migliore gestione aziendale, con una continua ricerca di soluzioni finali che siano al contempo efficaci e sostenibili.

Proprio in riferimento alla sostenibilità di tutta la produzione, la certificazione ISO 14001 ottenuta nel 2010 da MIG Srl dimostra come l’azienda, in ogni processo produttivo, rispetti le più importanti e severe normative che riguardano sia la riduzione dell’inquinamento generale che un migliore smaltimento di rifiuti.

Non dobbiamo dimenticare come MAE Industria Gomma si impegni da diversi anni anche in una migliore gestione delle fonti energetiche di cui dispone.

MIG Srl eccellenza italiana sotto ogni aspetto per i rulli gommati per nastri trasportatori

I prodotti finali che vengono realizzati da parte di MAE Industria Gomma sono sempre mirati a soddisfare pienamente le esigenze della clientela. Per questa ragione, durante ogni fase del processo produttivo, i nostri addetti effettuano controlli con grande scrupolo e precisione, sulla condizione in cui si trovano i rulli gommati personalizzati. In questo modo, si può sempre raggiungere l’obiettivo di creare un prodotto che abbia tutte le caratteristiche richieste dal singolo cliente, ma mantenga un alto livello di qualità.

I rulli gommati realizzati da parte di MIG Srl hanno spesso anche destinazioni differenti, visto che possono essere richieste da aziende che operano nel campo farmaceutico, così come da quelle che lavorano nel settore industriale.

Il rispetto di parametri molto severi riconosciuti a livello internazionale, consente di considerare MAE Industria Gomma un’eccellenza non solo a livello nazionale, ma anche in ambito europeo.  Così, tutti i rulli gommati che vengono prodotti devono rispettare dei precisi valori per quanto riguarda la qualità e delle caratteristiche ben precise sotto il profilo della durezza, della durata, della stabilità dimensionale, senza dimenticare anche un’ottima resistenza rispetto al calore, alle abrasioni e all’uso di prodotti chimici.

Un’assistenza clienti sempre puntuale e disponibile

Tra i vari pregi di affidarsi ad un’azienda eccellente come MIG Srl c’è anche quello di poter contare su un servizio di assistenza cordiale e attento ad ogni esigenza. Le modalità con cui si può contattare l’azienda sono due: la prima è telefonica e i due numeri si possono trovare direttamente all’interno della pagina dei contatti del sito web ufficiale. In alternativa, si può optare per la soluzione online. E’ sufficiente, infatti, compilare l’apposito form presente nella medesima pagina dei contatti, per poi attendere la risposta del servizio di assistenza di MIG Srl, che sarà sempre veloce ed esauriente.

Per maggiori informazioni visita il sito web ufficiale: mae-rulligommati.it

Continue Reading

Partecipazione al Torino Pride per Mauro Laus

laus

Il Presidente del Consiglio Regionale del Piemonte prende parte ad un evento che non ha fatto altro che dividere in due l’opinione pubblica, ovvero il Torino Pride.

L’evento di luglio a Torino

lausDopo diversi mesi di discussioni, il giorno nove luglio è stato possibile poter notare come, nella città di Torino, è stato possibile assistere all’edizione del Torino Pride, ovvero una manifestazione dedicata interamente alle persone omosessuali, sia di sesso maschile che femminile, che risiedono appunto nella suddetta città.
Proprio per tale motivo, l’evento non è stato identificato come semplice Gay Pride, aggiungendo il nome della città stessa, cosa che ha appunto permesso di poter differenziare l’evento stesso, cosa che ha fatto molto scalpore.
A presenziare all’evento vi sono state alcune cariche politiche di grande rilievo, come appunto Mauro Laus ed il sindaco della città, che hanno parlato della manifestazione senza alcun tipo di problema e tensione.

Mauro Laus parla dell’evento

Il grande successo che è derivato dalla manifestazione ha fatto in modo che, il presidente del consiglio regionale piemontese, esprimesse delle parole molto importante.
In oltre centoventi mila, tra persone omosessuali e non, hanno preso parte al Torino Pride, che si è svolto senza alcun problema e senza delle situazioni altamente pericolose per le persone che hanno deciso di far parte della suddetta manifestazione.
Laus ha spiegato che, il Torino Pride, è stato un evento che ha permesso di unire le persone omosessuali e le etero che si schierano in loro difesa, soprattutto quando si viene a conoscenza di alcuni eventi che lasciano l’amaro in bocca agli italiani stessi.
Bisogna sottolineare ovviamente che, Laus, ha approvato al cento per cento tale tipologia di manifestazione, facendo in modo che essa potesse essere conosciuta da tantissime persone, mettendo in risalto come, l’Italia e soprattutto Torino, siano pronti ad abbattere tutti i muri che riguarda l’omofobia in ogni sua forma.

Mauro Laus parla della discriminazione

Il Presidente del Consiglio ha spiegato che, al giorno d’oggi, la discriminazione serve a ben poco e che anzi, essa serve solo a far aumentare l’odio verso delle persone semplici che, effettivamente, non fanno del male a nessuno.
Già in passato il Presidente ha cercato di rimuovere completamente l’odio che, molte persone, provano nei confronti delle persone omosessuali, cosa che a Laus pare non piaccia affatto.
Grazie al Torino Pride, il Presidente ha spiegato che, l’Italia, potrà imparare ad apprezzare maggiormente le persone che vengono definite come diverse, cosa che effettivamente risulta essere un tipo di classificazione che, nel 2016, dovrebbe essere completamente rimossa, visto che tutte le persone devono essere ritenute come uguali.

Continue Reading